Tiny House: 8 diversi ambienti in un monolocale

Sia Renato Pozzetto nel Il ragazzo di campagna che Paolo Villaggio con SuperFantozzi avevano davvero visto il nostro futuro: risparmiare suolo e spazio e avere una casa in centro è possibile!

Graham Hill ha concepito l’originale distribuzione interna di questo piccolo appartamento per dare il suo personale contributo al problema dell’ecosostenibilità. Col suo esempio vediamo come sia possibile ottenere il massimo da uno spazio minimo, senza ostinarci a costruire ex novo, ma semplicemente ristrutturando l’esistente.

A prima vista si tratta di un semplice monolocale ma, essendo dotato di setti componibili e attrezzati in grado di slittare su appositi binari, si trasforma all’ occorrenza creando spazi atti a svolgere tutta una serie di attività quotidiane in condizioni di assoluto comfort.
Tavoli a scomparsa, sedie pieghevoli, pannelli apribili, e altri accorgimenti tecnologici, permettono di ottenere ben 8 diversi ambienti in un unico locale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...